Thursday, March 29, 2007

Sometimes I miss my country

I put two liters of milk in my cart
so they can keep each other company
so they can keep each other cool
so they won’t feel alone
so they’ll have someone
to talk to about the past
when we leave the store.

8 comments:

devote said...

Dear Sarah,
you're always in my mind.

Giovanni from Venice

Shelley said...

We miss you, too.

SarahJane said...

smile

devote said...

Sara,
ho visto che per qualche tempo sei vissuta in Italia.
Puoi leggere e scrivere nella mia lingua?

Giovanni

SarahJane said...

Si, posso ma non molto bene! (preferisco inglese o tedesco.) Mio marito é di Calgiari. Noi abbiamo abitato à Milano nel 2000 ma mi non ha piaciuto il smog. Il mio figlio ha avuto sempre “bronchitis milanese.” Lui è nella foto sopra.

Devote said...

Time Machine

Sarah, che strana sensazione.
Ho conosciuto per caso le tue poesie, e poi le foto, che mi hanno avvicinato al tuo volto (il tuo profilo nella foto in cui sei seduta ad un tavolo in giardino!), a quell'aria da giovane americana alla Emily Dickinson.
Da allora, ci credi? ogni volte che ti leggo e ti guardo è come se mi trovassi in un racconto di di H.G. Wells, e fossi tornato indietro nel tempo a vivere una storia d'amore con una romantica e delicata creatura.
Non ridere, è proprio così!
Del resto, lo hai scritto proprio tu: "There are a hundred kinds of love..."
Giovanni

SarahJane said...

Giovanni,
é veramente gentile di te, ma credo ho poco in commune con Emily Dickinson! Force la mia faccia... un po comè una tartaruga triste. ha ha, solo uno scherzo. grazie.

Devote said...

No Sara, sei bellissima. Davvero.

Related Posts with Thumbnails